Quando si verifica una perdita costante nel gruppo di sicurezza?

Una perdita costante può essere causata da due tipi di malfunzionamento:

a) La presenza di un oggetto estraneo che impedisce alla valvola di sigillarsi.  
Durante i lavori sul sistema, particelle di sabbia, depositi di calcio o trucioli di rame o saldatura possono rimanere bloccati sulla membrana elastomerica della valvola, che non è più a tenuta stagna. Se la particella non è saldamente attaccata, provare a rimuoverla aprendo completamente la manopola della valvola di sicurezza. Se questo non funziona, rivolgersi a un idraulico professionista che è in grado di smontare la valvola con un utensile speciale per pulire la membrana. 

b) Acqua corrosiva o aggressiva che causa danni irreparabili al gruppo di sicurezza.  
Se la corrosione è causata da scarsa qualità dell'acqua (vedere il DTU 60.1 del codice edilizio francese), occorre sostituire il gruppo di sicurezza. Per questa ragione, raccomandiamo fortemente l'installazione di un gruppo di sicurezza con sede in acciaio inossidabile.

Maggiori dettagli sulle attrezzature per applicazioni sanitarie ed edilizie di COMAP


torna alle domande