Hotel

Il settore alberghiero combina i requisiti dei condomini con quelli degli spazi commerciali. Industrializzazione, prefabbricazione, risparmio di tempo e garanzia di efficienza energetica costituiscono i fattori più importanti, perché i progetti sono spesso replicati in maniera identica dalle grandi aziende, i cui progetti presentano specifiche estremamente standardizzate.

Nel settore alberghiero, le soluzioni preferenziali di riscaldamento e climatizzazione utilizzano due tubi: ventilatori sospesi (installati a soffitto) o sistemi canalizzabili. La pratica corrente prevede l'installazione di termometri singoli in ciascuna stanza per gli ospiti.

È inoltre possibile installare sistemi a quattro tubi per soddisfare le aspettative di comfort degli occupanti con maggiore precisione.

I sistemi dell'acqua sono generalmente ad alta portata (maggiore coefficiente di coincidenza) per ridurre i tempi di attesa e garantire temperature stabili dell'acqua.

Per altri punti del sistema, la logica impiegata è spesso analoga a quella degli spazi adibiti a uffici e ad uso commerciale.

Hotel
1
2
3
4
5
6
7
Componenti dei generatori

Componenti dei generatori

La caldaia è posizionata in uno spazio tecnico apposito, a livello interrato o del tetto.

L'unità esterna del gruppo di raffreddamento è generalmente posizionata a livello del tetto, sempre nello spazio tecnico apposito.

Caldaia

  • Può essere installato un gruppo composto da gruppi pompa e collettori della gamma a potenza media e alta di Meibes. La gamma è modulare ed estesa, in grado di rispondere alle necessità della maggior parte dei sistemi.
  • Se il sistema utilizza gas naturale, i collegamenti possono essere effettuati con la linea di raccordi a pressare per impianti a gas SudoPress di COMAP (fino a Ø54).

Gruppo di raffreddamento

  • Può essere installato un gruppo composto da gruppi pompa e della gamma a potenza media e alta di Meibes e collettori. Occorre prestare una particolare attenzione all'isolamento termico.

Impianti sanitari

  • La produzione di acqua calda è generalmente abbinata al dispositivo di riscaldamento. Per garantire che gli occupanti dispongano di un accesso costante all'acqua calda (specialmente durante i picchi di consumo), viene installato un boiler collegato a un serbatoio di accumulo ad elevata capacità.
Reti primarie

Reti primarie

Negli hotel, la rete primaria consiste generalmente in numerose colonne situate tra due stanze per gli ospiti. Queste colonne eseguono la distribuzione per gli impianti dell'acqua, di riscaldamento e di climatizzazione. Queste sono accessibili attraverso le aree tra le stanze.

Riscaldamento e climatizzazione

Impianti sanitari

  • Le colonne dell'acqua fredda e calda centralizzate possono essere realizzate con tubi MultiSkin di COMAP (da Ø32 a 63, preisolati per i circuiti dell'acqua calda) e raccordi a pressare SkinPress per tubi multistrato.
    Il livello di comfort atteso e i requisiti sanitari rendono i circuiti necessari nelle reti dell'acqua calda. Questi possono essere realizzati con tubi preisolati MultiSkin COMAP o tubi prerivestiti e isolati BetaPex di COMAP (Ø 20), con i raccordi adeguati per il materiale selezionato (raccordi a pressare per i tubi multistrato SkinPress o raccordi a pressare PexPress). Le colonne e i circuiti dell'acqua calda devono essere isolati.
     
Interfacce

Interfacce

Negli hotel, come negli uffici, l'interfaccia si installa generalmente attraverso il semplice spillamento delle colonne montanti di ciascun piano per alimentare i circuiti orizzontali e le diramazioni di distribuzione.

Bilanciamento

Bilanciamento

  • Sul circuito primario dell'impianto di riscaldamento e di climatizzazione, è possibile installare le valvole Ballorex 750B adeguate per il diametro nominale del circuito.
  • Sul circuito primario dell'acqua calda, è possibile installare le Ballorex 750 valves adeguate per il diametro nominale del circuito.
  • Sulle colonne dell'impianto di riscaldamento e climatizzazione, è possibile installare le valvole di regolazione indipendenti dalla pressione Ballorex Delta (DPCV).
  • Sulle colonne di ritorno dell'acqua calda, possono essere installate valvole Ballorex 750 (Ø 1/2").
  • Sui distributori, il bilanciamento si effettua tramite valvole di regolazione indipendenti dalla pressione Ballorex Dynamic (PICV) - vedere (6)
Reti secondarie:

Reti secondarie

Nel settore alberghiero, le reti secondarie di riscaldamento e climatizzazione sono solitamente installate a soffitto, con tubazioni canalizzate. L'aspetto potrebbe costituire un criterio importante per le reti secondarie dell'acqua, a seconda che queste siano incassate o meno.

Riscaldamento e climatizzazione (canalizzati)

Acqua

Regolazione e componenti per i distributori

Regolazione e componenti per i distributori

Nel settore alberghiero, il punto di installazione è generalmente posizionato a soffitto, canalizzato o un ventilatore a parete.

  • Il controllo e il bilanciamento dei distributori possono essere effettuati con valvole di regolazione indipendenti dalla pressione Ballorex Dynamic (PICV), controllate da testine elettrotermiche (modello actumod o actu on/off a seconda del tipo di controllo desiderato). Un sistema di gestione tecnica centralizzata (GTC) controlla l'impianto nel complesso.
Trattamento e qualità delle acque

Trattamento e qualità delle acque

Nell'ambiente alberghiero, la qualità delle acque fa parte del comfort offerto agli ospiti, per quanto riguarda i servizi igienici. La qualità delle acque è inoltre fondamentale per assicurare la durata dei sistemi.

Al fine di proteggere le attrezzature, l'installazione di un'unità di raccolta fanghi di COMAP completa l'allestimento iniziale con un dispositivo di ritenuta ad elevata capacità sul circuito primario. Questo garantisce che le impurità dal circuito di riscaldamento collegato non ricircolino. I rischi di blocco totale o parziale o di corrosione prematura dovuti all'areazione differenziale sono limitati.

A seconda della durezza dell'acqua, può essere installato un addolcitore d'acqua ad elevata capacità di COMAP per evitare malfunzionamenti dovuti ai depositi di calcio. Questo fornisce inoltre agli occupanti acqua di qualità elevata, gradevole da usare e consumare.

1Componenti dei generatori

Per collegare i generatori di energia alle reti e assicurare l'affidabilità e la sicurezza del sistema.

Scopri

Componenti dei generatori

La caldaia è posizionata in uno spazio tecnico apposito, a livello interrato o del tetto.

L'unità esterna del gruppo di raffreddamento è generalmente posizionata a livello del tetto, sempre nello spazio tecnico apposito.

Caldaia

  • Può essere installato un gruppo composto da gruppi pompa e collettori della gamma a potenza media e alta di Meibes. La gamma è modulare ed estesa, in grado di rispondere alle necessità della maggior parte dei sistemi.
  • Se il sistema utilizza gas naturale, i collegamenti possono essere effettuati con la linea di raccordi a pressare per impianti a gas SudoPress di COMAP (fino a Ø54).

Gruppo di raffreddamento

  • Può essere installato un gruppo composto da gruppi pompa e della gamma a potenza media e alta di Meibes e collettori. Occorre prestare una particolare attenzione all'isolamento termico.

Impianti sanitari

  • La produzione di acqua calda è generalmente abbinata al dispositivo di riscaldamento. Per garantire che gli occupanti dispongano di un accesso costante all'acqua calda (specialmente durante i picchi di consumo), viene installato un boiler collegato a un serbatoio di accumulo ad elevata capacità.

2Reti primarie

Per trasportare l'energia da uno o più generatori al resto del sistema.

Scopri

Reti primarie

Negli hotel, la rete primaria consiste generalmente in numerose colonne situate tra due stanze per gli ospiti. Queste colonne eseguono la distribuzione per gli impianti dell'acqua, di riscaldamento e di climatizzazione. Queste sono accessibili attraverso le aree tra le stanze.

Riscaldamento e climatizzazione

Impianti sanitari

  • Le colonne dell'acqua fredda e calda centralizzate possono essere realizzate con tubi MultiSkin di COMAP (da Ø32 a 63, preisolati per i circuiti dell'acqua calda) e raccordi a pressare SkinPress per tubi multistrato.
    Il livello di comfort atteso e i requisiti sanitari rendono i circuiti necessari nelle reti dell'acqua calda. Questi possono essere realizzati con tubi preisolati MultiSkin COMAP o tubi prerivestiti e isolati BetaPex di COMAP (Ø 20), con i raccordi adeguati per il materiale selezionato (raccordi a pressare per i tubi multistrato SkinPress o raccordi a pressare PexPress). Le colonne e i circuiti dell'acqua calda devono essere isolati.
     

3Interfacce

Per distribuire e separare il flusso nelle reti.

Scopri

Interfacce

Negli hotel, come negli uffici, l'interfaccia si installa generalmente attraverso il semplice spillamento delle colonne montanti di ciascun piano per alimentare i circuiti orizzontali e le diramazioni di distribuzione.

4Bilanciamento

Per controllare il flusso e assicurare la distribuzione ottimale attraverso la rete.

Scopri

Bilanciamento

  • Sul circuito primario dell'impianto di riscaldamento e di climatizzazione, è possibile installare le valvole Ballorex 750B adeguate per il diametro nominale del circuito.
  • Sul circuito primario dell'acqua calda, è possibile installare le Ballorex 750 valves adeguate per il diametro nominale del circuito.
  • Sulle colonne dell'impianto di riscaldamento e climatizzazione, è possibile installare le valvole di regolazione indipendenti dalla pressione Ballorex Delta (DPCV).
  • Sulle colonne di ritorno dell'acqua calda, possono essere installate valvole Ballorex 750 (Ø 1/2").
  • Sui distributori, il bilanciamento si effettua tramite valvole di regolazione indipendenti dalla pressione Ballorex Dynamic (PICV) - vedere (6)

5Reti secondarie

Per alimentare tutti i distributori di riscaldamento e acqua.

Scopri

Reti secondarie

Nel settore alberghiero, le reti secondarie di riscaldamento e climatizzazione sono solitamente installate a soffitto, con tubazioni canalizzate. L'aspetto potrebbe costituire un criterio importante per le reti secondarie dell'acqua, a seconda che queste siano incassate o meno.

Riscaldamento e climatizzazione (canalizzati)

Acqua

6Regolazione e componenti per i distributori

Per regolare il flusso nel sistema e fornire il livello di comfort desiderato in ogni stanza.

Scopri

Regolazione e componenti per i distributori

Nel settore alberghiero, il punto di installazione è generalmente posizionato a soffitto, canalizzato o un ventilatore a parete.

  • Il controllo e il bilanciamento dei distributori possono essere effettuati con valvole di regolazione indipendenti dalla pressione Ballorex Dynamic (PICV), controllate da testine elettrotermiche (modello actumod o actu on/off a seconda del tipo di controllo desiderato). Un sistema di gestione tecnica centralizzata (GTC) controlla l'impianto nel complesso.

7Trattamento e qualità delle acque

Proteggere il sistema a lungo termine e fornire una qualità ottimale delle acque

Scopri

Trattamento e qualità delle acque

Nell'ambiente alberghiero, la qualità delle acque fa parte del comfort offerto agli ospiti, per quanto riguarda i servizi igienici. La qualità delle acque è inoltre fondamentale per assicurare la durata dei sistemi.

Al fine di proteggere le attrezzature, l'installazione di un'unità di raccolta fanghi di COMAP completa l'allestimento iniziale con un dispositivo di ritenuta ad elevata capacità sul circuito primario. Questo garantisce che le impurità dal circuito di riscaldamento collegato non ricircolino. I rischi di blocco totale o parziale o di corrosione prematura dovuti all'areazione differenziale sono limitati.

A seconda della durezza dell'acqua, può essere installato un addolcitore d'acqua ad elevata capacità di COMAP per evitare malfunzionamenti dovuti ai depositi di calcio. Questo fornisce inoltre agli occupanti acqua di qualità elevata, gradevole da usare e consumare.