Piombo nell'acqua: un aggiornamento delle ultime regolamentazioni

Piombo nell'acqua: un aggiornamento delle ultime regolamentazioni
Regolazione

Recentemente è stato ridotto sensibilmente il limite massimo di piombo ammesso nell'acqua potabile. Una direttiva apparentemente sconosciuta, pubblicata nel 1998, impone agli stati membri di limitare il tenore di piombo presente nell'acqua potabile a 10 μg per litro. Questo limite è entrato in vigore il 25 dicembre del 2013 e quindi molti edifici dovranno adesso aggiornare i loro sistemi di erogazione dell'acqua potabile. COMAP è in grado di darvi informazioni dettagliate sul nuovo standard e sulle soluzioni tecniche.

Acqua potabile: non più di 10 μg di piombo per litro d'acqua.

Nel 1994 l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha pubblicato una raccomandazione in materia di soglia massima di concentrazione di piombo nell'acqua potabile. Concentrazioni al di sotto dei 10 μg/l non sarebbero nocive.
Nel 1998 i paesi europei hanno deciso di porre un limite di 15 anni per raggiungere questo obiettivo. Nella direttiva 98/93/CE il Consiglio Europeo ha definito il limite massimo ammesso di piombo nell'acqua potabile. Questa direttiva autorizzava un limite massimo di 25 μg/l per 15 anni e poi il 25 dicembre 2013 questo è stato portato a 10 μg/l. I regolamenti nazionali degli stati membri devono far applicare questa direttiva.

Come conformarsi con lo standard

La soglia di 10 μg per litro d'acqua è molto bassa e ci si aspetta che inneschi un processo di modernizzazione delle vecchie tubazioni di piombo.  Solo in Francia ci sono oltre 10 milioni di case che sono state costruite prima del 1949.
In Belgio, dove la soglia nazionale era prima pari a 25 μg per litro d'acqua, è attualmente in corso una ristrutturazione completa della rete idrica pubblica realizzata con tubazioni di piombo. Inoltre, le autorità pubbliche incoraggiano i proprietari a rimuovere le tubazioni di piombo installate nelle case, offrendo incentivi che garantiscono un finanziamento dei lavori di ristrutturazione in presenza di determinate condizioni.

Per la sostituzione delle tubazioni in piombo sono consigliate quelle multistrato. Si tratta di tubazioni che non hanno alcun impatto sull'acqua e le loro caratteristiche fisiche permettono di installarle facilmente, come quelle convenzionali, garantendo vantaggi sensibili. La geometria delle tubazioni può essere regolata manualmente e quindi queste possono essere utilizzate lì dove erano prima installate quelle in piombo. Per le tubazioni piccole, spesso presenti nelle case, il colore bianco rappresenta spesso un vantaggio. Le tubazioni multistrato sono inoltre particolarmente indicate per sostituire i tubi verticali che sono spesso realizzati in acciaio galvanizzato. Offrono un valore eccellente per l'investimento fatto.

COMAP ha sviluppato un sistema multistrato completo per adattarsi ad ogni soluzione. Date un'occhiata alla nostra gamma MultiSkin: qualità del design, produzione d'eccellenza, garanzia del sistema ed ampia gamma di tubazioni e raccordi. Troverete tutto ciò di cui avete bisogno!

 

Consigili di COMAP PRO

Water treatment unit 5 in 1 PRO+

L'unità di trattamento dell'acqua Komeo offre maggiore efficienza al vostro progetto di ristrutturazione, grazie ad un sistema senza additivi chimici che migliora la qualità della vostra acqua potabile. Komeo decalcifica e purifica tutta l'acqua potabile. È l'unica soluzione in grado di garantire la protezione dal calcare ed eccellente qualità dell'acqua potabile: tutto in una sola unità. inoltre, è in grado di trattare i metalli pesanti (arsenico, piombo, alluminio, cromo, mercurio, ecc..) ed il manganese.

Questa unità compatta può essere installata a parete o sotto il lavabo e controllata a distanza tramite smartphone o tablet.

Scopri il trattamento dell'acqua COMAP